martedì 5 gennaio 2010

Cosa ne penso di - Identità violate (Taking Lives)



------
SPOILER ALERT - QUESTO POST PUO' CONTENERE SPOILERS
------




He would kill to be you.

La tag line di questo film, del 2004, promette bene.

Io mi ci sono imbattuta un giorno, forse era mattina - momento in cui su Sky fanno film decenti, non come in prima serata, quando uno si suppone guardi i film - e ne sono rimasta stregata. Come ho già detto altrove, nonostante io mi terrorizzi sistematicamente, amo il genere thriller. E questo è uno dei film del genere che mi è piaciuto e mi ha spaventato di più.

Lo sapete chi è Ethan Hawke?
Ve lo ricordate il ragazzino timido di "L'attimo fuggente", (The dead poets society) Todd Anderson? Bene... è lui! (qui a lato, in una scena del suddetto film).
Scordatevi questo dolce ragazzino....
il suo personaggio in Identità Violate nulla ha a che vedere con il timido ed insicuro Todd.

Ethan Hawke, che io non conoscevo se non di nome prima di vedere questo film e mai avrei associato con Todd Anderson, era un ragazzino nei primi anni '90 e adesso avrà i suoi 37-40 anni; in questi anni è cresciuto ed è diventato famoso e mi ha particolarmente colpito nella sua interpretazione di James Costa in questo film.
James Costa condivide con il dolce Todd Anderson l'insicurezza e la timidezza, che sono solo apparenti in questo caso.

Angelina Jolie è una bella donna... beh, bella in questo caso forse è un understatement, probabilmente dovrei usare un termine più adatto per descriverla, tipo strafiga o qualcosa del genere.
Io non sono trai suoi fan più sfegatati, probabilmente perché adoro Jennifer Aniston e quando quello strafigo di Brad Pitt ha lasciato la allora moglie Jennifer Aniston per Angelina Jolie, qualche anno fa... Sì, lo so, il gossip e la vita privata degli attori non c'entra... questo è un atteggiamento immaturo da fangirl! ;)
Fangirling e gossip a parte, però, credo che sia una brava attrice; oltretutto, guardando i dietro le quinte e le interviste, non posso fare a meno di riconoscere che, oltre ad essere bellissima, questa ragazza è pure parecchio simpatica. L'ho adorata in Changeling (soprattutto nei contenuti speciali).

La storia è tipica da thriller
;), c'è un assassino e dei poliziotti che lo devono catturare.
Lei è uno dei poliziotti (o dell'FBI, non ricordo questo dettaglio). E' una tipa dura e un po'... qui userei un termine della lingua inglese che rende perfettamente... creepy. Infatti, si sdraia nelle fosse in cui sono stati sepolti dei morti e mangia e si addormenta guardando foto di morti ammazzati nelle maniere più terrificanti. Dà i brividi, no?
Io la vedo bene Angelina Jolie in questo genere di film, come nel Collezionista di ossa, in cui interpretava Amalia Sachs, il braccio destro di Lincoln Rhyme (Danzel Washington).
Lui è un testimone chiave dell'indagine e i due si innamorano... beh, innamorarsi è una parola troppo impegnativa, diciamo che si piacciono parecchio e condividono alcuni momenti parecchio appassionati e anche parecchio creepy. A questo proposito, nel DVD che abbiamo visto l'altra sera, hanno tagliato la parte decisamente creepy della scena di sesso spintissima tra i due (anche se non hanno eliminato un dialogo successivo che faceva riferimento a questa), ma io l'ho trovata su youtube (filmato assolutamente vietato ai minori, la parte tagliata nel film è a 3:24).

Ecco, adesso c'è lo SPOILER... sto per rivelare chi è l'assassino.


Proprio quando tu pensi che i due bellissimi protagonisti si sposeranno e faranno dieci figli insieme, ecco che arriva la mamma dell'assassino (di cui si sa l'identità ma non si conosce l'aspetto fisico). E, in dieci secondi, la storia romantica viene infranta e James Costa rivela la sua vera identità. La scena dell'ascensore, quella in cui si rivela, mi fa veramente paura. E paura mi fa pure l'espressione di Ethan Hawke in tutte le scene successive, quando ormai sappiamo che è lui il pazzo psicopatico serial killer che ruba l'identità agli altri.

Assoultamente off topic, mi viene in mente che un'altra cosa che non sopporto dei film stranieri trasmessi in Italia (oltre il doppiaggio, di cui ho parlato, ad un certo punto, qui) è la mania di cambiare i titoli. Giusto nel caso del film in oggetto, il titolo italiano ci sta, (il titolo originale è "Taking Lives") ma in alcuni casi viene proprio stravolto (e non se ne capisce il motivo).

Per concludere, il film mi è piaciuto molto e, nonostante lo conosca bene, salto in aria ogni volta quando ci sono particolari scene. Questo è il link alla pagina IMBD del film e questo ad un video con alcune gag (in inglese).


1 commento:

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!