venerdì 22 ottobre 2010

Vestiti nuovi

Non ho mani particolarmente belle e nemmeno curate, ma ad una cosa tengo molto... la pulizia delle unghie (e sotto le unghie)... non tollero il nero sotto le unghie! Per fortuna, è raro che le mie unghie siano nere, cioè giusto se gioco con la terra in giardino... :)
Per precisare: quelle non sono le mie unghie, ho trovato questa foto su flickr.com.

L'altro giorno, mentre ero a lavoro, ad un certo punto mi sono guardata le mani e mi sono vergognata da matti nello scoprire che non solo avevo il nero sotto le unghie (di tutte le dita), ma anche che le mie unghie, fresche di smalto trasparente, erano diventate quasi blu...
All'inizio un po' mi sono preoccupata, perché sembrava avessi le dita con un principio di cancrena e inoltre, il nero sotto le unghie non si toglieva nemmeno strigliando con il sapone.
Sono rimasta tutto il giorno con le unghie in quello stato e poi, a casa, ho svelato l'arcano.
Il vestito nero, nuovo, il mio preferito, ha stinto... lasciando, sulla mia pelle, indelebili segni di colore blu.
Ho strigliato diverse volte unghie, braccia, spalle e collo, prima con sapone e poi con alcool, senza grossi risultati... ho consumato mezzo pacco di cotone idrofilo e ho potuto notare che era proprio un bel blu, deciso e luminoso, come piace a me.
Un pensiero mi ha attraversato la mente, quella sera, che ero pure febbricitante.
Il vestito è "buono", ma il colore... sarà tossico?!
Così, istintivamente, mi viene di pensare che molto bene non può fare un colore che non si toglie nemmeno con ripetute passate di alcool e che lascia sul cotone idrofilo, all'ennesima passata, una quantità di colore esorbitante, come se fosse stato immerso in un barattolo di inchiostro.

E potrei fare qui un'altra filippica sulle cose di marca e che costano tanto, che spesso in qualità sono molto più carenti che le cose del tuttomille.


lunedì 18 ottobre 2010

La mia connessione fa schifo - Dalla padella alla brace?

Poco fa ho avuto una poco edificante, duplice discussione con il call center della Telecom.

E il mio stato d'animo è adesso assimilabile a quello di questa bambina qua sotto, questa... che impugna una mannaia con sguardo lievemente inquietante.

La mia connessione fa schifo. Ho una flat che funziona un giorno sì e uno no e, complessivamente, il servizio non merita nemmeno un cinque.
Chiamo al servizio tecnico continuamente e loro mi dicono che non possono fare nulla... oggi mi hanno detto che le mie richieste sono tutte segnalate ma che non vengono gestite perché non possono fare niente (e in effetti, me ne ero accorta, dato che chiamo un giorno sì e uno no da circa un mese e il servizio non migliora) e che devo fare al commerciale la richiesta tecnica di "spostare la mia posizione in centrale"... non chiedetemi cosa significa.
Io, un po' incredula, ho chiesto perché devo essere io a fare questo tipo di richiesta e non possono farla loro del servizio tecnico e ho buttato là un "io provo a dirla questa cosa al commerciale, ma suppongo che si metteranno a ridere e che mi diranno che sono pazza"... mi sono sentita dire che sono polemica, così ho chiamato al commerciale e mi hanno detto che la tizia del servizio tecnico che mi ha detto di chiedere a loro questa cosa "deve essere fuori di testa".
E poi, di fronte a un mio sfogo sul cliente che viene abbandonato a se stesso, mi ha detto "sì, è così" e, infine, comprensivo e amichevole, mi ha detto "vista la scheda tecnica della sua connessione, credo che ci sia un guasto in centrale... ma non credo sarà risolto... le conviene disdire il servizio".
Qualche giorno fa un altro mi aveva detto che ci sarà un potenziamento della centrale e che i problemi si risolveranno entro fine mese. Ovviamente non ci credo.
Però, dato che l'alternativa è stare senza ADSL oppure usare qualche chiavetta (che poi credo prenda solo telecom e nemmeno bene) dai costi proibitivi per una flat, aspetterò fine mese e poi deciderò.
Infine, l'unica cosa che emerge da tutto questo è che la gente al call center è tutta uguale: in linea di massima non sanno nulla e inventano... chi più chi meno. Non è colpa loro, ovviamente.
Poco tempo fa mi lamentavo di Tele2... ma le compagnie telefoniche sono tutte uguali.
Che palle.