giovedì 1 settembre 2011

Io sono solo andato nella stanza accanto.



La morte non è niente, io sono solo andato
nella stanza accanto.
Io sono io. Voi siete voi.
Ciò che ero per voi lo sono sempre.
Datemi il nome che mi avete sempre dato.
Parlatemi come mi avete sempre parlato.
Non usate mai un tono diverso.
Non abbiate un’aria solenne o triste.
Continuate a ridere di ciò che ci faceva
ridere insieme.
Sorridete, pensate a me, pregate per me.
Che il mio nome sia pronunciato in casa
come lo è sempre stato.
Senza alcuna enfasi, senza alcuna ombra
di tristezza.
La vita ha il significato di sempre.
Il filo non è spezzato.
Perchè dovrei essere fuori dai vostri pensieri?
Semplicemente perchè sono fuori dalla vostra vista?
Io non sono lontano, sono solo dall’altro lato
del cammino.

- Charles Peguy -


Questo è quello che vorrei fosse scritto sulla mia tomba, anche un estratto va bene.
Grazie, Anna.
P.S. La foto, una volta tanto, è mia.
Discesa a mare privata del bungalow overwater alle Maldive.
Viaggio di nozze.


5 commenti:

  1. Il finale è semplicemente meraviglioso!!!!


    Perchè dovrei essere fuori dai vostri pensieri?
    Semplicemente perchè sono fuori dalla vostra vista?
    Io non sono lontano, sono solo dall’altro lato
    del cammino.

    RispondiElimina
  2. Bella, sì. Crederci... l'unico modo per non affogare nel dolore.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!