martedì 4 ottobre 2011

Un pensiero...

Un pensiero per una ragazza splendida, una ragazza che aveva molti sogni e tanta voglia di vivere. Una ragazza che un male maledetto, cudele e bastardo ha portato via con sé. 
 
 

7 commenti:

  1. Mi dispiace. Sono quelle situazioni in cui davvero non ci sono parole.

    RispondiElimina
  2. Come dice Ariano, non ci sono parole, ma visto che Anna Lisa ha conservato sempre una (amara) gioia di vivere allora diciamo che la bestiaccia è riuscita a vincere ma solo ai tempi supplementari e con i rigori.

    RispondiElimina
  3. Un altra stella è salita ad illuminare il cielo...

    RispondiElimina
  4. Anch'io leggevo il suo blog da un po' di mesi.
    È tutto troppo ingiusto in questo mondo.

    RispondiElimina
  5. Ho conosciuto ora questo blog.
    Una mano tesa verso la vita, nel tentativo disperato di restare, non andarsene. Questo era la scrittura per lei, in quanto viva testimonianza del suo ingiustamente fugace passaggio su questa terra.
    Sento il grido disperato di chi dice "non è giusto"!
    Avevo un'amica, portata via dallo stesso male, con un'identica voglia di vivere. Si è aggrappata alla vita cantando. Ha lasciato un vuoto enorme, ma io continuo a sentirla vicino a me.
    Se vuoi sentirla cantare:
    http://simonacuneo.blogspot.com/2010/02/pili-una-cantaora.html#more

    RispondiElimina
  6. Ho visto ora che l'avevi già letto, non ricordavo.
    L'importante è che queste grandi donne non abbiano sofferto per nulla...

    RispondiElimina
  7. Grazie Fra della tua visita al mio blog, dei tuoi commenti gentili e generosi e del fatto che sei andata alla ricerca di post vecchiotti.

    Mi dispiace per la tua amica, doveva essere davvero speciale.

    ps. se credi vorrei "unirmi a questo sito".

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!