mercoledì 1 febbraio 2012

Il senso dei film che non colsi

Il senso dei film che non colsi è il tag rappresentativo di tante serate con amici. Infatti, c'è una qualche legge di natura per cui, quando in videoteca scegliamo il film da guardare insieme, ovviamente scegliamo il più brutto, o meglio il meno affine ai nostri gusti, oppure il più pesante, che non si addice per una serata dopo diverse ore di lavoro e la palpebra che cala già di suo, oppure quello dal senso meno comprensibile, che rimani lì a chiederti ma che cosa avrà voluto dire
Quelli dal senso meno comprensibile sono i miei preferiti, perché inevitabimente portano a un dibattito, dal quale usciamo ognuno con le proprie idee, più o meno strampalate circa il senso recondito del film.
Talvolta un solo film è la combinazione delle tre caratteristiche sopra citate.

Tra i film il cui senso non colsi, scusandomi in anticipo con chi ne capisce più di me e probabilmente leggerà un'indegna descrizione del suo film preferito, oggi voglio ricordare:


 
Esempio di film che raccoglie tutte le caratteristiche sopra citate.
Ho letto che è una sorta di film cult... quando lo abbiamo visto, io sono rimasta l'unica sveglia e non so bene nemmeno perché. 
La locandina è fuorviante, ti fa pensare a qualcosa che c'entra con la fantascienza, lo spazio, ecc. E invece, per tutto il film, un tizio parla con i colleghi, in una stanza squallida (cosa che ti induce al sonno profondo). Praticamente parla solo lui (altra cosa che ti fa rapidamente volare tra le braccia di Morfeo), rivelando, a poco a poco, di essere stato Cristoforo Colombo, Gesù e l'uomo di Cro Magnon! Devo ammettere che quando ha detto di essere stato Gesù, ho dovuto svegliare la mia amica per condividere tale notizia esilarante.
 
Due film d'azione che non mi sono piaciuti per niente, che trovo solo brutti e per i quali non trovo nemmeno le parole per descriverli.

Non è un film brutto, anzi tra tutti, per me, è il più bello, ma l'ho trovato abbastanza insulso.
La bella e giovane Amanda Seyfried viene ingaggiata dall'insicura Julianne Moore, per sedurre il marito il professore Liam Neeson, per accertarsi che lui la tradisca. 
Già qui iniziano le insulsaggini... bah, sarà che io non pagherei mai nessuno per tentare di portarsi a letto mio marito solo per essere certa che lui lo farebbe. Comunque... è un film.
La bella e senza peli sulla lingua Amanda porta avanti egregiamente il suo compito e seduce il prof. dando accurate descrizioni alla moglie di come se lo scopa. 
Ben presto, si capisce però che tra le due donne c'è un'attrazione per cui finiscono a letto insieme. A questo punto, Julianne vorrebbe smettere e vorrebbe che Amanda si togliesse dai piedi, ma... ricordate Attrazione fatale? 
Beh, nessun coniglio, ma, come si vede dalla still qua sotto, più o meno...

Glenn Close e Michael Douglas in una scena di Attrazione Fatale.


Di certo nemmeno di questo non si può dire che sia un film brutto. 
Poi Christina Ricci è mezza nuda per tutto il film e questo piacerà a molti esponenti del sesso maschile. Personalmente, la preferisco quando interpreta parti da viva.
In certe parti il film è un po' splatter, alcune scene mi fanno venire il voltastomaco solo ricordandomene e trovo che siano state messe lì abbastanza gratuitamente... ne potevano fare a meno, a mio avviso.
Però il senso non mi sembra per niente chiaro. Cosa avranno voluto dire? 
Che Liam Neeson era un pazzo che drogava e seppelliva vivi i suoi morti?
Che esiste una vita dopo la morte e che Liam Neeson era solo un poveretto in grado di comunicare con queste anime in pena?
Ma, soprattutto, lo avete notato che Liam Neeson ha anche la foto del bambino suo discepolo? E che ci fa lì... non sono tutti i suoi morti quelli?



10 commenti:

  1. Non ho visto nessuno di questi titoli ma ho ben compreso così vuoi dire : mi è successo lo stesso recentemente al cinema, visionando "Shame" di Steve McQueen, da molti definito un capolavoro.
    Mah :)

    Probabilmente non l'ho capito io...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non li hai visti, non posso dire che te li consiglio! :)

      Elimina
  2. Quando ero più giovincello andavo al tipico "cineclub del giovedì" dell'unica sala cinematografica della città, in cui venivano trasmessi - in unica serata - quei film che non avrebbero retto per l'intera settimana. Alcuni erano interessanti e originali, altri... vabbé, che te lo dico a fare?
    N.B.: se in videoteca qualche tuo amico propone "Notturno indiano" o "Exotica", tiragli subito un calcio sugli stinchi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un calcio negli stinchi... ah ah aha!! ok, grazie per il consiglio! :))

      Elimina
  3. Non saprei come esprimermi, ma ogni ramo della nostra esistenza è invaso da presunti artisti che diffondono la loro vena. Forse la crisi economico-sociale ha colpito anche loro e nel complesso rimango tramortito quando non riesco a cogliere le recensioni entusiaste. Sono esigente o semplicemente rinco?
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno dei due... i gusti son gusti!! comunque, è vero, ultimamente ci sono sempre più schifezze in giro (almeno schifezze per me)... :)

      Elimina
  4. Thanks for your lovely comments! I live in the Rocky Mountains of Alberta Canada. It isn't always that cold, lately it's been mild at -5'C which I quite enjoy, but once in a while we get arctic winds that make very freezing temps.

    Sorry I can't read Italian! Hope you have a wonderful day <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arctic winds... whoa!
      Thanks for your reply :) and have a wonderful day too! :)

      p.s. if you'd like to try, I put the google translator on the right of the page... if you use the translator, please, tell me if the translation is too bad! :)

      Elimina
  5. Era Gesù......ahahahahaha, rido tutte le volte che ci penso e che ce lo diciamo!!!!!!
    Vallina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)))
      - Ehi svegliati Vally, ti devo dire una cosa... era Gesù!!!

      Elimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!