giovedì 24 ottobre 2013

Al parco con Pillo



Una delle cose importanti per il cane è socializzare con i suoi simili.
Noi non sappiamo che faceva Pillo, prima di quel giorno di febbraio in cui mi è volato tra le braccia ed è passato dal mangiare la spazzatura al dormire sul divano. Non sappiamo se aveva amici cani oppure no.
In base a ciò che ci hanno detto degli esperti, osservando le modalità che Pillo usa per relazionarsi con i suoi simili, probabilmente non ha mai socializzato nel modo giusto.
Fino a un paio di mesi fa non sapevamo nulla di educazione cinofila, fino a quando abbiamo conosciuto alcuni educatori che ci sono piaciuti molto e, da allora, stiamo frequentando un gruppo. E stiamo cercando di saperne di più, di capire di più, in modo da relazionarci anche noi nel modo giusto con lui.
Comunque... una delle cose che ci ripetono sempre è proprio la necessità che un cane socializzi con i suoi simili, cosa che mi sembra molto poco nota ai più, peraltro... Ma su questo non mi soffermo adesso.
Dicevo... per la socializzazione canina, esistono dei luoghi appositi che si chiamano aree di sgambamento.
Inutile dire che nei dintorni sono ben poche. Per chi abita nei dintorni, so che ce n'è una al Parco Gioeni e una ad Aci Bonaccorsi ma quest'ultima è aperta solo ai residenti.
Per quello che riguarda noi, inoltre, dato che Pillo è un microbo e che viene aggredito da quasi tutti i cani che incontriamo quando andiamo a fare le passeggiate, anche le poche aree che ci sono, non le vediamo come luoghi sicuri.
L'unico luogo sicuro che conosco, perché gestito da qualcuno di cui mi fido e in cui so che l'accesso è controllato e che i cani sono tutti "bravi", si trova un po' fuori mano e ci sono andata l'altro giorno.
Quando siamo arrivati, dopo esserci persi (finendo addirittura in un comune diverso!), come ogni volta che io vado da qualche parte per la prima volta, c'erano 7-8 cani, tutti di taglia variabile da grande a gigante... di quelli che Pillo ci passa sotto e che potrebbero fargli molto male anche solo con una zampata o calpestandolo. 
Ma c'erano due cani che conoscono già Pillo e che, in diversi momenti, lo hanno difeso dagli altri giganti che lo stavano infastidendo. 
Due fratelli maggiori davvero speciali!
 E' bello vedere che ci sono cani che intervengono a placare gli animi e a "mettere al loro posto" quelli che "si comportano male". 

4 commenti:

  1. Ma che dolce il tenero Pillo.
    Hai ragione, pochi considerano che è molto importante che il cane socializzi con altri simili e non sono con gli umani, ne va del suo equilibrio.
    Naturalmente più è pauroso ed emotivo il cane, più sarà oggetto di aggressioni da parte dei capobranco, gli smargiassi del mondo canino.
    Hai fatto benissimo quindi a portarlo in un luogo più "sicuro". Man mano prenderà confidenza col suo mondo e lo potrai portare un po' ovunque.
    Fermo restando che i cani smargiassi con padroni altrettanto smargiassi li troverai sempre.
    W PILLO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @LadyS: sì, infatti i padroni smargiassi sono ovunque... oltretutto, molti portano i cani a passeggio senza guinzaglio (non dico in città, ma in zone un po' più isolate, tipo dove abito io) e accade 90 volte su 100 che questi cani, che i padroni definiscono sempre buonissimi, aggrediscano il mio piccolino. E dicono sempre "Non lo aveva mai fatto"... Boh, io se avessi un cane in particolare di grossa taglia, in presenza di altri cani in giro, lo controllerei un po'!!

      Elimina
  2. R-Dog adora rompere le balle ai suoi simili, ed anche a noi umani, in quel suo modo meravigliosamente meraviglioso che me lo fa amare ogni istante di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Patalice: che commento tenero!! :))

      Elimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!