lunedì 14 ottobre 2013

I cestini... questi sconosciuti

In un'area della provincia fuori dal paese, c'è questo gran viale carino alberato, dove la gente abitualmente va a correre e/o ci porta i cani a passeggio, qualcuno ci va con i bambini in bici. 
Io non sarò mai una di quelle che getta i rifiuti per terra, ma - pur non condividendo nella maniera più assoluta - capisco perché per terra ci sono fazzoletti, cacca di cane e altra spazzatura di vario genere: non è presente UN solo cestino dove buttare i rifiuti (per non parlare dei cassonetti che praticamente non esistono più).

Noi eravamo con Pillo e lui, come tutti i cani del mondo, quando va in giro, fa la cacca. Io mi sono premurata di raccoglierla e poi mi sono guardata intorno alla ricerca di un cestino.
Oltre ad essermi guardata intorno, abbiamo percorso una certa distanza anche a piedi senza alcun risultato, per poi metterci in macchina con il sacchettino puzzolente e andare a buttare la cacca a circa 20 km da lì, dove abbiamo trovato il primo cestino.
Capisco stessimo parlando di una zona deserta, ma è una zona molto frequentata a un paio di km dal paese... non sarebbe buona norma dotarla di cestini per i rifiuti?

3 commenti:

  1. Altro che buona norma perché altrimenti come si fa a tenere l'abitato pulito e l'aria non inquinata??

    RispondiElimina
  2. Senza parole.
    Almeno tu sei una brava mamma Pilla e la raccogli. Qui nel mio quartiere devi fare lo slalom.
    E ci sono cestini a iosa.
    Ma non li usano.

    Come sta Pillo?

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!