giovedì 29 agosto 2013

Il buon vicinato (3)


Alle 5.59 di questa mattina sono uscita in giardino e ho sentito un vicino ruttare rumorosamente.
Probabilmente pensava non ci fossero persone ad ascoltare le sue esternazioni mattutine a quell'ora e io non mi sono fatta vedere. Infatti, di solito saluto, ma questa volta mi sono astenuta.


La bellezza è una roba che viene fuori da dentro. Come i rutti.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

mercoledì 28 agosto 2013

Questa sera c'è un caldo che quasi non si respira... qualcuno mi direbbe: 
"Ma come puoi dire certe cose, non ti ricordi come era quando abitavamo nell'altra casa?" 
(casa in cui si moriva di caldo quasi letteralmente).
Sì, mi ricordo. Ma sta sera non respiro ugualmente.


L'opposto di solitudine non è stare insieme. È stare in intimità. 

E' una notte che si preannuncia lunga e senza sonno.
Una mosca mi ronza intorno.
Pillo mi dorme accanto.
Ho un buco nello stomaco.
Mille pensieri mi accompagnano.
Cose che succedono, cose che cambiano.
Scelte che si fanno.
Amici che partono.
Date che ritornano.

Vorrei dare voce ai pensieri, anche a quelli più tetri.
Soprattutto a quelli.
E' che non sopporto i silenzi.




"The Sound Of Silence"
Hello darkness, my old friend,
I've come to talk with you again,
Because a vision softly creeping,
Left its seeds while I was sleeping,
And the vision that was planted in my brain
Still remains
Within the sound of silence.

In restless dreams I walked alone
Narrow streets of cobblestone,
'Neath the halo of a street lamp,
I turned my collar to the cold and damp
When my eyes were stabbed by the flash of a neon light
That split the night
And touched the sound of silence.

And in the naked light I saw
Ten thousand people, maybe more.
People talking without speaking,
People hearing without listening,
People writing songs that voices never share
And no one dared
Disturb the sound of silence.

"Fools," said I, "You do not know –
Silence like a cancer grows.
Hear my words that I might teach you.
Take my arms that I might reach you."
But my words like silent raindrops fell
And echoed in the wells of silence

And the people bowed and prayed
To the neon god they made.
And the sign flashed out its warning
In the words that it was forming.
And the sign said, The words of the prophets are written on the subway walls
And tenement halls
And whispered in the sound of silence.


venerdì 23 agosto 2013

Aggiornamenti... PILLiferi



Dato che alcuni di voi sono così carini da chiedermi notizie su Pillo, detto anche Pillino o Topo Pillifero, ho pensato di scrivere un post. 
Grazie :)
Pillo sembra stare meglio: gioca di più e non vomita più.
Ma comunque continua a dormire come un ghiro, però penso che il caldo possa avere la sua parte in questo. Tipo, adesso dorme come per notte da tre ore circa, dopo che siamo stati fuori un paio d'ore (e c'era un caldo boia).
E ieri mi sono accorta che mangia ancora la sua cacca. L'ho colto sul fatto, anche se penso sia accaduto solo quella volta. E poi mangia tutto quello che capita: piante, pigne, plastica, terra, sassi.
La veterinaria mi ha consigliato una visita con un comportamentalista, che penso faremo la settimana prossima.




martedì 20 agosto 2013

Pensieri sparsi

Ieri ho mangiato una delle pizze più buone dell'ultimo periodo, ma mi sento (dopo oltre 12 ore) come se avessi mangiato un tir di pizze e non una sola!
 Memo: evitare le pizze con panna e i funghi porcini (anche se sono buonissime).
Questa notte Pillo ha dormito e di conseguenza anche io, quindi, se non avessi il tir di pizze nello stomaco, oggi mi potrei sentire un po' meglio, visto che non dormivo sei/sette ore di fila da oltre un mese.

Vorrei seguire una dieta vegana o almeno vegetariana, ma la persona a cui mi sono rivolta mi ha detto che le proteine animali sono determinanti nella dieta umana e quasi indispensabili per dimagrire. 
La cosa che mi è venuta in mente è questa, anche se non l'ho potuta esternare:

Lo so che se mi nutrissi solo di carne dimagrirei probabilmente in tempi record, ma proprio non voglio. Oltretutto, ormai sono quasi completamente vegetariana e solo l'idea di mangiare carne mi fa venire il disgusto. L'altra sera ho mangiato una pietanza che dentro aveva un po' di prosciutto e non mi sono sentita per niente bene.
Cerco dietologo o nutrizionista vegano in zona.


Non sono andata al mare nemmeno una volta quest'anno. Stranamente non ne sono nemmeno tanto dispiaciuta, anche se amo il mare. Forse andremo un paio di giorni, ma più in là.
Quest'anno vorremmo fare un po' di vacanza in montagna, è anche più semplice portare Pillo. La Sila è quello che fino ad ora ha attratto la nostra attenzione. 

Fonte
Mettere le tende alle finestre è una scelta, noi non le abbiamo ma qui non c'è possibilità di essere visti. Però mi chiedo cosa spinga le persone a non mettere le tende negli studi medici. Passi se vai dal medico generico che, al massimo, ti fa  una visita superficiale senza nemmeno farti togliere la maglietta. Ma quando ti devi togliere le mutande e devi allargare le gambe di fronte a una finestra senza tende, anche se in quel preciso momento non si vede nessuno, non è proprio una cosa confortevole, che già una visita ginecologica non è un bel momento in generale. Io farei mettere in quella posizione gli arredatori e/o chi non autorizza la spesa (e l'eventuale medico che ti "rimprovera" perché ti stai lamentando).
Mentre ero in attesa del turno, una signora mi ha anche raccontato la sua esperienza terrificante con un dottore che, durante una visita al seno, ha approfittato della sua ingenuità per metterle le mani altrove. E qui rimango basita.





lunedì 12 agosto 2013

Aggiornamenti canini (2)


Iris è andata via. E' tornata a casa della persona che l'aveva in stallo prima. Mi dicono che si è tranquillamente reinserita nel gruppo (di cani) e ne sono contenta. 
Io sono abbastanza triste perché mi manca e perché mi dispiace che le cose siano andate così.
Poi guardo Pillo, abbattuto, letargico e apparentemente triste e penso che non poteva andare diversamente e che abbiamo perso troppo tempo a cercare di far funzionare qualcosa che  si era capito dopo le prime 48 ore che sarebbe stato difficile da far funzionare. Anche perché quando Pillo va d'accordo con un cane lo si vede subito, nei primi dieci secondi.
E spero che Pillo guarisca presto e torni ad essere il cane pimpante che era e che presto riusciremo a trovare il compagnetto di giochi per lui.

venerdì 9 agosto 2013

Aggiornamenti canini...

Oggi Pillo mi ha tenuta sveglia, come il 99% delle notti delle ultime quasi 4 settimane, e abbiamo dato il benvenuto all'alba con una bella dose di vomito... di natura assolutamente fecale. 
Già io e il vomito non andiamo d'accordo, figuriamoci quando è fatto di m... 
Ma, al di là dello schifo, vomitare cacca non è certo un bel segno, quindi, dopo un paio di telefonate molto mattiniere, appreso che il mio veterinario è in ferie da oggi, siamo volati al pronto soccorso canino.
Fortunatamente, dopo diverse visite ed esami, è stato appurato che non sembra abbia quello che si temeva, ovvero un blocco intestinale oppure un avvelenamento da piante, ma forse il problema è che si mangia la cacca e quindi la vomita. Non la mangiava prima... la veterinaria pensa che lo stress, dovuto alla presenza della nuova cagnolina con cui non va d'accordo, potrebbe essere ciò che lo spinge a farlo adesso.

:((






giovedì 8 agosto 2013

Epilogo della storia di Iris e Pillo


Oggi, o comunque in questi giorni, Iris andrà via.
Mi si stringe il cuore a pensare che non verrà più ad appoggiare il suo musetto sulle mie gambe o guardarmi con quegli occhi languidi profondissimi.
E' stata una decisione durissima da prendere e combatto con il senso di colpa ogni minuto.
Ma, con lei a casa, principalmente, non stavo tenendo in considerazione il bene di Pillo.
Pillo, che lei evidentemente ha in forte antipatia, a cui ruba gli oggetti, i posti e di cui è gelosissima, tanto da tentare di impedirmi di avvicinarlo e impedire a lui di avvicinarsi a me. 
E con il quale le uniche interazioni sono ringhi, appena lui si avvicina a lei a più di 2 metri. Per il resto, lo ignora, anche quando lui tenta un approccio, leccandole le orecchie, come fa con noi. E pensare che ho preso lei perché volevo dare a lui un compagnetto di giochi.
Pillo, che, da quando c'è lei, è diventato un cane irrequieto che non dorme la notte, che non vuole più giocare, che non vuole più andare a passeggio.
Pillo dormiva ogni notte senza interruzioni e mi svegliava verso le 6.30 al mattino per uscire a far pipì... adesso, ogni due ore, o anche meno, gratta la porta perché vuole uscire e, se non mi alzo, abbaia furiosamente (non piacevole, di notte, anche per i vicini), oltre al fatto che qualche volta deve fare davvero pipì, quindi, se non mi alzo, trovo i laghi sul pavimento.
Certo, potrei tenerlo fuori di notte, ma, non essendo abituato... abbaia furiosamente anche mezz'ora di fila. Allora, prima che qualcuno gli spari (d'altra parte in questa zona i cani li ammazzano), lo metto dentro e, dopo dieci minuti, è di nuovo dietro la porta che vuole uscire.
E il fatto che Pillo non dorma la notte si riflette quindi su di me... io non dormo da 3 settimane. Con ovvie conseguenze. 
A parte i problemi con Pillo, comunque ci sono anche quelli legati alla "gestione" di Iris.
Iris non vuole essere toccata se non per farsi fare carezze, non si fa mettere un collare e, di conseguenza, non è possibile portarla a spasso. In questi giorni, appena lo vede soltanto, si va a rifugiare dentro la cuccia e ringhia. Certo, con la forza (e con una museruola, ammesso che riuscissi a mettergliela) forse riuscirei, ma... è giusto forzarla così? Si trasforma: un cane di dieci chili diventa simile a Cujo.
Lei, poi, o meglio, noi non siamo capaci di farci ascoltare e questo è un problema... quando, per fare un esempio stupido, la chiamo perché voglio che scenda dal divano, lei non scende e mi guarda con il suo sguardo di sfida, quello che precede la ringhiata selvaggia e la trasformazione in un cane uscito da Pet Sematary!!
Ovviamente, esagero in queste similitudini kinghiane, ma le devono aver fatto qualcosa di brutto con un collare o con qualche altro oggetto, perché fa impressione come cambia quando tento di metterle il collare o quando le metto la pipetta di antiparassitario o quando provo a passarle un panno per pulirla... si irrigidisce, gli occhi diventano minacciosi e poi diventa aggressiva. 
Povera piccola.
Se non ci fosse Pillo, ci saremmo prodigati e avremmo tentato ancora con lei. Spero che trovi una famiglia in cui essere serena e mi dispiace tantissimo che questa famiglia non siamo noi.





domenica 4 agosto 2013

Under the dome - serie tv



The Dome non è il mio libro preferito di S. King, ma la serie TV promette bene.
Ne ho visto la prima puntata e mi sta intrigando. Mi ricorda Lost per come è girata.
O è che mi manca troppo Lost, quindi, essendo la prima serie TV che guardo, dopo Lost, mi sembra girata in maniera simile! (commento idiota, ma... vabbè!!)
Se vi interessa, la potete guardare qui. Anche in streaming e con sottotitoli in italiano.

sabato 3 agosto 2013

Il buon vicinato (2)

Avere dei vicini attenti, in linea di massima, è una cosa buona. In casi estremi sfocia nell'invadenza. 
Dove abitavo prima, infatti, i vicini di fronte spiavano da dietro le tapparelle delle finestre, senza nemmeno preoccuparsi non non farlo notare.
Adesso c'è un vicino che ha una casa alta, dalla quale gode una visuale pulita di buona parte del mio giardino e di tutta la zona antistante casa. E da lassù, non gli sfuggono le visite di amici, parenti e venditori ambulanti. E anche l'appostarsi di sconosciuti.
I vicini attenti sono efficaci quanto un antifurto e forse anche di più.