martedì 10 marzo 2015

La lingua dell'anima

 La penna è la lingua dell'anima.
(Cervantes, Don Chisciotte)



In prima elementare scrivevo con la matita e forse anche agli inizi della seconda. Ma, dalla matita, sono passata, già in seconda, alle penne stilografiche. La prima che ho usato è stata una penna stilografica verde che era di mia mamma. Quella di Holly Hobbie là sopra è stata una delle mie prime penne, credo fossi in terza elementare (fine anni '70).  Ne ho cambiate diverse. Queste due me le ricordo bene e ne ricordo anche una gialla e chissà quante altre ne ho avute. 
Le penne stilo... quelle che poi si rompeva il pennino, che si allargava troppo e non si poteva più scrivere. Quelle che potevi comprare anche il cancellino e il pennarello dalla punta fine con cui potevi scrivere sopra la cancellatura. E se poi sbagliavi anche a scrivere con il pennarello, per cancellare serviva la gomma blu ed era un buco certo sul foglio. Io credo che ai segni evidenti delle correzioni, tipo pasticci oppure barrature, ho sempre preferito le cancellature, persino quelle drastiche. Ma non ero molto pasticciona e di errori ne facevo pochi.

Dopo le stilo o contemporaneamente, per me, sempre alle elementari, sono arrivate quelle bellissime penne a sfera ricaricabili, con cartuccia di inchiostro cancellabile (quella nera, la terza a partire da destra nella foto in basso) e poi le Replay classiche, che usavo alle medie. 
E, insomma, credo di aver visto la mia prima bic al liceo. Anzi, per essere precisi, non usavo le bic, ma preferibilmente le Grinta Sfera Papermate punta media, talvolta fine, sempre rigorosamente blu. Erano morbidissime. Le bic forse all'università.

Le penne (tutte, ma soprattutto le stilo) sono la ragione per cui mi dispiace di non scrivere più con una penna, ma di farlo, ormai sempre più, solo tramite una tastiera. 
Le penne sono gli oggetti che posseggo in quantità maggiore. Non so quante ne ho, ne ho ovunque. 


Ho ancora delle vecchie stilografiche (escluse le ultime tre a partire da destra), sono tutte integre e potenzialmente funzionanti, ho anche delle penne che non scrivono che tengo per ricordo. Ho ancora qualche penna profumata che fra un po' compie 40 anni (quella gialla in foto). Ho una penna che adoravo, regalo di mio nonno fine anni 70, che aveva un orologio digitale con display (per allora, credo fosse una rarità, soprattutto per una bambina di meno di dieci anni). 
Usavo le penne a quattro colori, poi quelle a non so quanti colori, poi le penne colorate profumate. Ho penne di tutti i colori, ma soprattutto blu. Ho odiato con forza le penne nere fino a quando non ho iniziato a lavorare e a usarle sempre meno, a quel punto del colore mi importava poco.
Ogni tanto svuoto la borsa e tolgo decine di penne. Ne ho in cucina. Ne ho conservate, in una valigetta... saranno un centinaio, credo. 

Ho delle Parker, di nessun valore, che mi piacciono un sacco, che sono maggiorenni o quasi :) e che ancora scrivono.



Le penne per me sono oggetti estremamente evocativi. 
Mi ricordano la mia infanzia e i compiti a casa. Mi ricordano i miei quaderni, che riempivo di parole e sentimenti e lettere mai consegnate. Mi ricordano le lettere che spedivo alle decine di persone con cui corrispondevo, quando per tenersi in contatto, se si abitava in città diverse, c'erano solo le telefonate interurbane o la posta ordinaria.
Altri tempi.



4 commenti:

  1. conservavo ogni bic che lentamente vedeva scendere vicino alla punta la sua linfa vitale

    RispondiElimina
  2. fangyanting20150914
    north face outlet, http://www.thenorthfaceclearances.us.com/
    hogan,hogan outlet,scarpe hogan,hogan sito ufficiale,hogan interactive
    nfl jersey wholesale, http://www.nfljerseys-wholesale.us.com/
    stuart weitzman outlet, http://www.stuartweitzmanoutlet.us/
    michael kors outlet, http://www.michaelkorshandbags.in.net/
    real madrid jersey, http://www.realmadridjerseystore.com/
    the north face clearance, http://www.thenorthfaceclearances.us.com/
    kobe 9 elite, http://www.kobe9elite.us.com/
    longchamp handbags outlet, http://www.longchamphandbag.us.com/
    cheap nfl jersey, http://www.cheap-nfljersey.us.com/
    christian louboutin outlet, http://www.christianlouboutinonline.us.com/
    louis vuitton outlet online, http://www.louisvuittonus.us.com/
    coach outlet online, http://www.coachoutletonline.in.net/
    ray ban outlet, http://www.raybansunglassesonline.in.net/
    christian louboutin, http://www.scarpelouboutin.it/
    michael kors handbags, http://www.cheapmichaelkorshandbag.in.net/
    soccer jerseys wholesale, http://www.soccerjerseys.us.com/
    washington redskins jerseys, http://www.washingtonredskinsjersey.com/
    cheap jordans, http://www.cheapjordans.us.org/
    louis vuitton handbags, http://www.louisvuittonhandbags.org.uk/
    oakley sunglasses, http://www.oakleysunglassescanada.com/
    cheap nhl jerseys, http://www.nhljerseys.us.com/
    mulberry uk, http://mulberryoutlet.outlet-store.co.uk/
    thomas sabo uk, http://www.thomassabos.co.uk/
    coach outlet store, http://www.coachoutletstoreonline.in.net/
    cheap football shirts, http://www.cheapfootballshirt.org.uk/

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!