sabato 30 gennaio 2016

Punto.


Penso che omosessuali e eterosessuali abbiano gli stessi diritti, 
compreso quello di sposarsi e avere figli.

Non ho mai capito perché c'è chi si batte tanto strenuamente per negare i diritti alle altre persone.
Oltretutto, trovo profondamente fuori luogo (e molto ipocrita) questa difesa della "famiglia tradizionale".
E poi, quale famiglia tradizionale? 
Quella fatta da persone sposate "tradizionalmente" (e che  magari vanno pure in chiesa) e che frequentano prostitute (magari minorenni) o che hanno una o più amanti e figli in giro o che amano fare turismo sessuale quando la moglie/marito resta a casa con i figli?
(e che sono quelli che più si battono per difendere la loro ipocritissima famiglia tradizionale)
E poi le madri o i padri single/vedovi/divorziati? 
Togliamo i figli anche a loro, perché "i figli hanno bisogno di un padre e una madre"?!
I figli hanno bisogno di essere amati ed educati. 
L'essere capace di dare amore e di educare non ha nulla a che vedere con il sesso del genitore, ma con il suo essere persona.
Punto.


1 commento:

  1. La vignetta dice tutto, non c'è bisogno di commentare...

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!