giovedì 10 giugno 2021

Pillo, il mio grande perché

 


Una delle sue ultime foto, è morto dopo poche ore. 
Questo è stato il suo ultimo sonnellino, unico momento di serenità dei suoi ultimi tre giorni di vita.
Non riesco nemmeno a dire quanto mi manca.

Sapete qual è il mio perché o meglio qual è stato il mio più grande perché, che mi ha fatto decidere di cambiare la mia vita (lavorativa)?

Pillo stava male, sapevo che sarebbe venuto a breve il giorno in cui sarebbe morto e non volevo farlo morire da solo, mentre io ero al lavoro, magari in una fredda giornata d'inverno.
E allora ho pensato che l'unico lavoro che volevo fare era un lavoro da casa.
Non ho neanche cercato, l'attività che faccio ora mi è piombata nella vita, come il destino.

Pillo è morto in una freddissima giornata di inverno e mi è morto fra le braccia.
Ho potuto assisterlo, per tre giorni, giorno e notte, senza vincoli e senza persone a cui chiedere il permesso.

E di questo sarò grata per sempre all'universo.



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato/a da qui!
Thanks for stopping by!